Al Direttore Medico di presidio

Dott. Giuseppe Augello

Ai Medici

Ai Farmacisti

Agli Infermieri

Al Personale delle Ambulanze

Agli Operatori Sanitari

dell’Ospedale di CANICATTI

Con la presente

Il Rotary Club di Canicattì

spinto da un sincero e profondo sentimento di riconoscenza nei confronti dei medici e di tutti gli operatori sanitari di tutta Italia, ed in particolare per gli “angeli dal camice bianco” che combattono in prima linea negli ospedali di frontiera del corona virus, si fa interprete del sentimento comune di significativo apprezzamento e di gratitudine.

Un pensiero particolare di elevato cordoglio e gratitudine va ai numerosi eroici medici ed infermieri morti per corona virus nell’espletamento del loro dovere ed alle loro famiglie che non potranno più riabbracciarli.

Un apprezzamento ed un sentito ringraziamento va anche agli operatori medici e sanitari dell’Ospedale Barone Lombardo di Canicatti, che quotidianamente operano in condizioni di gravissimo disagio per mancanza di mezzi e di personale di numero adeguato.

Tutti ricordiamo ancora la manifestazione organizzata due anni fa dal Rotary Club di Canicatti per denunciare la situazione in cui versava l’Ospedale Barone Lombardo di Canicatti, e tutti ricordano ancora le promesse e le assicurazioni dei vertici della sanità provinciale e della politica presenti, per un interessamento per la salvaguardia della struttura ospedaliera e per il completamento dell’organico ed il potenziamento dello stesso.

Da allora sembra che nulla sia cambiato perchè è nota a tutti la situazione insostenibile di turni massacranti, riposi che saltano, notti in piedi, mancanza di presidi idonei e di un numero di sale operatorie adeguate alla utenza servita dalla struttura e di almeno una sala di rianimazione.
Donne e uomini che mai come in questi ultimi anni hanno fatto della loro professione una vera e propria missione di umanità. Eroici m
edici e infermieri in prima linea contro il virus che ha colto di sorpresa tutti noi, ma anche medici ed infermieri in ospedali come quello di Canicatti che come gli altri non possono permettersi il lusso di rinchiudersi in casa con le loro famiglie e non possono cedere allo sconforto e alla stanchezza.

A tutti loro il Rotary Club di Canicatti indirizza sentimenti di profonda gratitudine e di stima e comunica che nell’immediato promuoverà una petizione generale invitando tutti i Club Services della zona, le sigle sindacali, i comitati cittadini, i circoli e la società civile, al fine di indirizzare alle più alte cariche del Governo Siciliano una PETIZIONE con la richiesta di un doveroso intervento concreto per la valorizzazione ed il potenziamento del nostro ospedale che sia congruo rispetto alla popolazione servita.

Invitiamo i concittadini a “RESTARE A CASA” ED AUGURIAMO A TUTTI UN “CE LA FAREMO”.

Rotary International Club Canicatti

Dott. Salvatore Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *